Questo sito utilizza cookie in conformità alla cookie policy del sito.

Cliccando su CHIUDI o chiudendo il banner, acconsenti all’utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni clicca su MAGGIORI INFORMAZIONI

Comune di Erchie
   via Santa Croce, 2 - 72020 Erchie - c.f. 80000960742 - IBAN: IT18V0526279748T20990001211

Telefono2

scrivi al comune

facebook erchie

immagine1 immagine2 erchie10 erchie11 erchie12 erchie13 erchie14 erchie15 erchie16
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie
Benvenuto nel portale del Comune di Erchie

video consiglio erchie

interrogazioni erchie

EMERGENZA XYLELLA

Tutte le informazioni

 Xylella

News Servizi Demografici

NOVITA' PER SEPARAZIONE E DIVORZIO

NOVITA' PER SEPARAZIONE E DIVORZIO

Nuove disposizioni per la semplificazione dei procedimenti di separazione personale e di divorzio. La Legge 10 novembre 2014 n. 162, che ha convertito il Decreto Legge n. 132/2014 ha introdotto nel...

Leggi il resto

Ultime Notizie dal Comune di Erchie

MORO: MARTIRE LAICO

MORO: MARTIRE LAICO

                                                                             Si svolgerà venerdì 15 Novembre alle ore 18.30, nella sede Auser di via Pietro Tatulli ad Erchie, un incontro del progetto triennale “Moro: Martire laico”, attuato dal Consiglio regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia. All’evento interverrà l’on. Gero... Leggi il resto

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE. CALENDARIO COLLOQUI PER I PROGETTI IN CO-PROGETTAZIONE

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE. CALENDARIO COLLOQUI PER I PROGETTI IN CO-PROGETTAZIONE

Si ricorda ai Candidati volontari ammessi alle selezioni per l'attuazione dei progetti in co-progettazione di Servizio Civile Universale "Porte Aperte alla Cultura" e "Sapere e Sapori" che sono convocati per sostenere il colloquio selettivo, muniti di documento di identità personale in corso di validità, venerdì... Leggi il resto

seconda edizione del concorso per le vie del natale

Concorso "Per le Vie del Natale - 2° edizione modulo di partecipazione per gli esercizi commerciali  modulo di partecipazione per i privati cittadini Leggi il resto

ALLERTA METEO.. AVVISO IMPORTANTE. SCUOLE CHIUSE DOMANI 12 NOVEMBRE 2019

ALLERTA METEO. SCUOLE CHIUSE DOMANI 12 NOVEMBRE 2019 Visto il bollettino di allerta meteo diramato dal Dipartimento della Protezione Civile  Regionale, il Sindaco Giuseppe Margheriti, con propria ordinanza, per la giornata del 12 Novembre ,  ha disposto la chiusura di tutti... Leggi il resto

CERIMONIA UFFICIALE PER IL RIMPATRIO DEI RESTI MORTALI DEL FANTE CICCARESE GIUSEPPE ANTONIO

Sabato 9 novembre 2019, dalle ore 15.30, la Cittadinanza è invitata alla cerimonia per il rimpatrio dei Resti Mortali del Fante Ciccarese Giuseppe Antonio. Presenzierà S. E. il Dott. Umberto Guidato, Prefetto di Brindisi. Accogliamo il nostro Soldato e onoriamo la Sua... Leggi il resto

AVCP

AVCP adempimenti legge 190 articolo 1

Clicca qui per scaricare - 2012

Clicca qui per scaricare - 2013

Clicca qui per scaricare - 2015

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL “CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER DISABILI”

E DELLE CONCESSIONI DI  “AREE DI PARCHEGGIO RISERVATE AI DISABILI”.  Regolamento

 

Centro di Educazione Ambientale di Erchie

Il Centro di Educazione Ambientale di Erchie - Avetrana è situato presso la ex struttura comunale sita in via Roma a Erchie, nato grazie ai finanziamenti del Programma Progetto «ThiroPedia»,
adottato nell'ambito del Programma Transfrontaliero europeo di cooperazione territoriale "Grecia-Italia 2007-2013" ha chiesto l'accreditamento al sistema Regionale INFEA.

Il centro offre:

  • coordinamento, realizzazione e documentazione di attività di Educazione Ambientale con le scuole;
  • formazione, supporto metodologico e assistenza didattica ai docenti che si occupano di educazione alla sostenibilità ambientale;
  • servizio di consultazione del materiale bibliografico e dei sussidi didattici in dotazione;
  • sportello informativo per la promozione delle politiche ambientali del comune e delle opportunità di finanziamento di azioni volte allo sviluppo sostenibile;
  • campagne di sensibilizzazione per la cittadinanza, realizzazione cicli di conferenze ed eventi a carattere ambientale, visite didattiche e botaniche nel luoghi di interesse del territorio provinciale, organizzazione di manifestazioni promozionali per l'ambiente, come workshops, convegni, mostre, ecc.

Il Centro di Educazione Ambientale di Erchie – Avetrana, ha l'obiettivo di stimolare l'attenzione e creare un movimento culturale nei riguardi delle problematiche ambientali, non solo con un approccio naturalistico, ma studiando anche gli altri aspetti - storici, sociali, economici - della società in cui viviamo, in modo tale da provocare una modifica dei comportamenti, così finalizzati a salvaguardare l'ambiente e a rapportarci intelligentemente con esso. A tale scopo è importante progettare insieme alle scuole e agli altri Enti, attività di Educazione Ambientale, considerando la realtà naturalistica e culturale come un continuo stimolo all'apprendimento.

La struttura ha un responsabile, dott.ssa Agata Rodi responsabile del Progetto «ThiroPedia»,
Interreg "Grecia-Italia 2007-2013" e conta su un gruppo di collaboratori, laureati in discipline scientifiche, per i quali ogni anno si organizza una accurata attività di formazione.

Perché un centro di educazione ambientale ?

Diverse sono le risposte che possiamo dare a questa domanda: in primo luogo, si sentiva l'esigenza di una struttura che avesse una valenza educativa e di diffusione, garantendo un supporto specialistico alle scuole e a quanti interessati alla materia; in secondo luogo, era necessario creare un organismo che fungesse da tramite, creando una rete di relazioni tra gli Enti e le associazioni ambientaliste presenti sul territorio; infine, perché, nella Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente e sullo Sviluppo, tenutasi a Rio de Janeiro nel 1992, si è sottolineata l'importanza dell'educazione ambientale come primo passo per arrivare ad una coscienza collettiva e proporre uno sviluppo sostenibile mondiale, cioè non solo un miglioramento economico, ma un cambiamento che porti ad un progresso ed un miglioramento generalizzato della qualità della vita, vale a dire "uno sviluppo che risponda alle necessità del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri bisogni" (Brundtland, Commissione Mondiale sull'Ambiente e sullo Sviluppo, 1987). E' quindi necessario modificare profondamente la relazione uomo - natura comunemente accettata dalla nostra società, il che significa passare da una visione del mondo tipica della cultura occidentale, con l'uomo che domina la natura, ad un'idea che vede il futuro dell'uomo come parte inseparabile del futuro della natura stessa. A tale scopo è importante progettare, insieme alle scuole, attività di Educazione Ambientale, considerando la realtà naturalistica e culturale del territorio come un continuo stimolo all'apprendimento.

Progetti

Nell'ambito del programma di Educazione Ambientale portato avanti dal Centro di Educazione Ambientale di Erchie - Avetrana, si è data prioritaria importanza ai progetti studiati per le scuole. Infatti, parlando di comportamenti consapevoli nei confronti dell'ambiente che ci circonda, è evidente come parlare e discutere con i bambini fin dalla scuola materna favorisca una più piena comprensione e di conseguenza un atteggiamento più spontaneo e rispettoso verso la natura, l'uomo e l'intero ecosistema. Partecipare diventa così fondamentale per giungere alla modifica dei comportamenti, rendendo i bambini soggetti attivi in grado di avere idee proprie e metterle in pratica. Perciò diventa obiettivo principale dell'educazione ambientale portata nelle scuole, cercare di stimolare l'attenzione degli alunni per creare così un movimento culturale nei riguardi delle problematiche ambientali, studiandole in rapporto agli altri aspetti - storici, sociali, economici - della società in cui viviamo.

Operazione verde

Il progetto è indirizzato ai bambini del primo ciclo della scuola elementare con i loro insegnanti, le famiglie e i tecnici che forniranno le consulenze. Le attività prevedono l'adozione e la trasformazione di una zona dismessa vicino al CEA e si configurano come percorso di ricerca sui problemi reali a cui viene data soluzione dai bambini, che diventano così protagonisti motivati non solo all'inizio del progetto, ma durante tutto il suo svolgimento, seguendone lo sviluppo e arrivando a definirne gli obiettivi.
Obiettivi
Gli obiettivi del progetto sono molteplici e testimoniano gli aspetti innovativi dell'azione in esame.
L'attività realizza azioni territoriali partendo dal presupposto che "tanti piccoli cambiamenti fanno una grande differenza e che si deve pensare in grande e agire a piccoli passi". Infatti, occuparsi di una pianta da piccoli porterà a sentirsi coinvolti, una volta adulti, nei grandi problemi planetari. Il progetto, inoltre, crea occasioni di socializzazione per i bambini e le loro famiglie, sviluppa il senso di appartenenza al proprio ambiente di vita e di lavoro, coinvolgendo in questo tutta la comunità e sviluppando coscienza e identità di cittadini. I bambini acquisiranno nuove competenze e svilupperanno atteggiamenti di attenzione alle esigenze degli altri esseri viventi, piante o animali che siano.

Risparmiamo sull'imballo

Il progetto è indirizzato agli alunni della scuola media, insieme ai loro insegnanti.
La necessità di proteggere e conservare il prodotto inizia con l'immissione sul mercato dei primi prodotti industriali insieme ai loro imballaggi, che hanno la funzione, oltre che conservativa, anche e soprattutto di comunicare un messaggio al consumatore (il cd. packaging). Ma quando il prodotto arriva nelle nostre case, l'imballaggio diventa un rifiuto, e, nel mondo industrializzato, l'enorme crescita dei prodotti di scarto ha fatto emergere il "problema rifiuti" come una delle principali emergenze ambientali. Il progetto è strutturato come una ricerca - gioco in cui le squadre formate dovranno individuare correttamente il tipo di imballaggi di prodotti di uso comune.
Obiettivi
L'intento del progetto è quello di far acquisire agli alunni la consapevolezza della ubiquitaria presenza degli imballaggi e di far conoscere i tipi di imballaggio esistenti e più utilizzati; educare le giovani generazioni ad un consumo più responsabile, improntato non allo spreco bensì al riutilizzo di oggetti e materiali.

Rifiutando s'impara

Uno dei principali problemi ambientali è quello della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti: se non vogliamo finire sommersi da una montagna di immondizia bisogna imparare a riciclare, e, come premessa, si dovrebbe educare e sensibilizzare le giovani generazioni per insegnare loro i comportamenti ecocompatibili. Il progetto si articola in una serie di attività che contribuiscono a rendere gli alunni consapevoli dell'importanza della differenziazione dei rifiuti.
Obiettivi
Uno degli scopi del lavoro da svolgere è cercare di dare ai ragazzi delle conoscenze specifiche in materia di raccolta differenziata, conoscenze che poi si dovranno tradurre in comportamenti adeguati nei confronti dell'ambiente che ci circonda, e soprattutto nel riportare in famiglia le esperienze vissute, così da coinvolgere gli adulti prima nel progetto e poi nell'attuazione della raccolta differenziata. Obiettivo fondamentale è perciò promuovere una nuova consapevolezza che consenta di acquisire una nuova coscienza critica nei confronti dell'ambiente.

Contatti
Comune di Erchie
0831768321 fax 0831768321

Cookie Policy

1. Cosa sono e come vengono utilizzati i cookie

I cookie sono piccoli file di testo che sono archiviati sul tuo computer (o dispositivo mobile). Sono largamente utilizzati per far funzionare i siti o farli funzionare meglio ed in maniera più efficiente. Sono in grado di farlo poiché i siti internet possono leggere e scrivere su questi file, abilitarli a riconoscerti e a ricordare informazioni importanti che possono consentirti un uso del Sito più comodo e agevole. I cookie possono essere o "persistenti" o "di sessione": i cookie persistenti sono memorizzati nel corso di una sessione di navigazione e rimangono attivi fino alla data di scadenza, a meno che non siano cancellati dall’utente prima della loro scadenza; i cookie di sessione scadono dopo ogni visita, alla fine di una sessione di navigazione.

2. Tipologia dei cookie

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito. Sul sito vengono utilizzati cookie tecnici e di profilazione di parti terze. Non sono utilizzati cookie di profilazione di prima parte.
a) Cookies tecnici
I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente enecessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizi. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.
b) Cookies di profilazione
Questi cookies vengono utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte etc. Attraverso i cookie di profilazione è possibile trasmettere al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dall’utente medesimo durante la navigazione online tracciata. Il provvedimento generale sull’uso dei cookie, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014, prevede lo stop all’installazione dei cookie per finalità di profilazione e marketing da parte dei gestori dei siti senza aver prima informato gli utenti e aver ottenuto il loro consenso.
In relazione alla titolarità degli stessi, i cookies possono essere:
- Cookies di prima parte: creati e leggibili dal sito che li ha creati. Sul sito Sito non sono utilizzati cookie di profilazione di prima parte.
- Cookie di terze parti: Inserzionisti pubblicitari e altri soggetti potrebbero usare i loro cookie per raccogliere informazioni sulle tue attività che compi sul Sito e/o sugli annunci pubblicitari sui quali hai cliccato. Queste informazioni potrebbero essere da loro utilizzate per proporti pubblicità che credono possa essere per te più interessante poiché basta sui contenuti che hai visto. Gli inserzionisti potrebbero usare queste informazioni anche per misurare l’efficacia della loro pubblicità. Noi non controlliamo questi cookie. Per disabilitare o rifiutare cookie di terze parti devi quindi fare riferimento ai siti internet delle terze parti.

3. Opzioni per modificare o bloccare i cookie

La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web della informativa e della modalità per la gestione dei cookie di Google.
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/
Le modalità di funzionamento nonché le opzioni per limitare o bloccare i cookie, possono altresì essere effettuate modificando le impostazioni del proprio browser Internet.

Di seguito i link alla procedura di disabilitazione prevista dai principali browser:

Microsoft Windows Explorer

Mozilla Firefox

Google Chrome

Apple Safari

Calcolo IMU

calcoloimu

Grecia-Italia 2007/2013

grecia-italia

Statistiche

Oggi277
Ieri620
Questa settimana277
Questo mese13970
Totale1069800
Powered by CoalaWeb

Mensa OnLine

DiPhotos

logo-Diphotos